Dott. De Giorgi Maurizio
  • Cardiologo

    Cardiologo

    Cardiologo

  • Ecocardiografia Bidimensionale

    Ecocardiografia Bidimensionale

    Ecocardiografia Bidimensionale

  • Ecocardiografia Colordoppler

    Ecocardiografia Colordoppler

    Ecocardiografia Colordoppler

Test da sforzo

Test da sforzo

L’ elettrocardiogramma da sforzo su cicloergometro o test ergometrico o prova da sforzo, è un esame strumentale che consiste nell’effettuare un elettrocardiogramma durante l’esecuzione di uno sforzo fisico, tipicamente pedalando su una speciale “bicicletta” denominata “cicloergometro”.

L’obiettivo è di accrescere l’impegno del cuore rispetto ad una situazione “a riposo” per valutare le reazioni dell’apparato cardiocircolatorio ed individuare così eventuali anomalie con non si evidenzierebbero in condizioni di normalità.

L’esecuzione si articola in diverse fasi:

· anzitutto, attraverso l’applicazione sul torace e sul dorso del paziente di appositi elettrodi, si registra un primo elettrocardiogramma in condizioni di riposo che funge da “punto di riferimento”;

· il Paziente inizia a pedalare sul cicloergometro mentre lo Specialista Cardiologo imposta un impegno fisico progressivamente crescente mediante l’aumento della resistenza opposta dal cicloergometro.

· mentre il Paziente pedala, viene registrato un elettrocardiogramma in forma continua e monitorata la pressione arteriosa. In tal modo, è possibile valutare in ogni momento la presenza di eventuali anomalie e la capacità di recupero del Paziente.

L’ elettrocardiogramma da sforzo è l’esame d’elezione per lo studio della cardiopatia ischemica (patologia determinata da un’insufficiente circolazione di sangue all’interno delle coronarie, che sono le arterie che nutrono il muscolo del cuore); è spesso utilizzato per lo studio dell’aritmia, dell’ipertensione arteriosa e dell’angina pectoris.

La Prova da Sforzo è anche impiegata dalla Medicina dello Sport sia per il rilascio dell’idoneità alla pratica sportiva agonistica per atleti di età superiore ai 35 anni che per rilevare i progressi raggiunti con l’allenamento.


Vademecum per l’esecuzione dell’ Elettrocardiogramma da Sforzo su Cicloergometro

L’esecuzione del “test ergometrico” (o “prova da sforzo” o “elettrocardiogramma da sforzo al cicloergometro”), richiede da parte del Paziente l’osservanza di alcune norme di comportamento riportate nel seguito:

· presentarsi a digiuno da almeno 3 ore

· non fumare da almeno 3 ore prima

· non assumere nelle 3-4 ore precedenti caffè o bevande contenti caffeina

· non praticare sport o attività fisicamente impegnative nelle 4-5 ore antecedenti

· chiedere al medico prescrivente se bisogna sospendere i farmaci assunti con particolare riguardo a: beta bloccanti (Tenormin, Bisoprololo, Congescor, Dilatrend, Lobivon …), nitrati (cerotti a base di trinitina, Top-Nitro, Minitran, Epinitril, Ismo, Monocinque …), ivabradina (Procoralan, Corlentor), calcio antagonisti (Dilzene, Isoptin, Norvasc…..)

· assumere regolarmente la terapia per l’ipertensione

· presentarsi con una tenuta comoda

· gli uomini con petto villoso devono preventivamente depilarsi

· in caso di dolore al petto nelle ultime 48 ore potrebbe non essere possibile praticare il test

· verificare la capacità di pedalare soprattutto nei portatori di protesi al ginocchio o all’anca

Esami Precedenti

Al momento dell’esame, il Paziente deve recare in visione al Medico Specialista gli esami effettuati in precedenza utili per la valutazione del caso in esame anche in termini di evoluzione nel tempo.

EGC Dinamico Sec Holter

Holter

Talora può essere utile in situazioni di dolore toracico nelle condizioni di un difettoso apporto di sangue al cuore (ischemia) o di dolore toracico di natura da definire.
Come si svolge l’holter cardiaco?  
L’holter cardiaco si effettua attraverso un apparecchio che registra per 24 ore l’attività elettrica del cuore. Al paziente vengono applicati sul torace alcuni elettrodi collegati all’apparecchio portatile (un piccolo registratore a batteria), che indosserà per il periodo prefissato, di giorno e di notte, così da registrare in modo continuativo, e durante l’espletamento delle normali attività quotidiane, il suo elettrocardiogramma.

Al termine del periodo il paziente deve nuovamente recarsi presso il Centro di riferimento, per rimuovere gli elettrodi e consegnare l’apparecchio contenente i suoi dati che il medico analizzerà per determinare una diagnosi e studiare eventuali patologie cardiache.
Durata dell’holter cardiaco
Nell’Holter cardiaco tradizionale, la rilevazione dell’attività elettrica del cuore dura 24 ore.
Norme di preparazione dell’holter cardiaco
Durante la registrazione dell’holter cardiaco il paziente deve eseguire la sua attività quotidiana senza limitazioni, ponendo solo cura al fatto che le piastrine non si stacchino dalla pelle per movimenti eccessivi. Qualora si avverta un disturbo, questo può essere segnalato premendo un pulsante e memorizzato dall’apparecchio. I segnali elettrici memorizzati vengono elaborati da un apparecchio esterno quando il registratore viene staccato dal paziente.
Controindicazioni all’holter cardiaco
L’esecuzione dell’holter cardiaco non ha controindicazioni.

 

Valutazione Clinica Cardiologica

Valutazione Clinica

Ogni esame verrà,valutato con la massima attenzione, monitorando effetti e miglioranti.

Il Dott. Maurizio De Giorgi, con la sua comprovata esperienza, saprà consigliarti al meglio in ogni trattamento.

Ecocardiografia per adulti

Ecocardiografia per adulti

Monitoraggio Ambulatoriale

Ecocardiografia Pediatrica

Ecocardiografia Pediatrica

Ecocardiografia Pediatrica

Prenota un appuntamento

Prenota un appuntamento
Share by: